La Jam nell’ostello più “cool” di Firenze!

La scelta della location è un aspetto che ci dà, da sempre, del filo da torcere. Un po’ l’esigenza di avere spazi e servizi per le lezioni, un po’ la voglia di fare la serata in un posto figo (ed attrezzato) e un po’ le nostre teste a cui non piacciono le manifestazioni “da Palazzetto” (questione di gusti), ci hanno sempre portato a spezzare in due location l’evento. Abbiamo sempre cercato un unico spazio polifunzionale, ma è sempre un gran casino…soprattutto quando hai a che fare con i Comuni…e soprattutto a Firenze. Ma, con un colpo al cerchio ed uno alla botte, abbiamo sempre trovato dei compromessi gradevoli. Quest’anno, però, abbiamo fatto un piccolo centro trovando la piena disponibilità nell’ostello più bello e giusto di Firenze: Tasso Hostel Florence.lounge-room-1“Il “Tasso” è uno di quei posti in cui entri e ti sembra di non essere a Firenze…e nello stesso tempo sembra di essere a casa. Per questo  chiamarlo “ostello” è semplicemente riduttivo. Non ha niente a che vedere con i tipici squallidi rifugi per viaggiatori squattrinati che attraversano il mondo in compagnia del loro zaino. Aperto nel vecchio convento di Santa Maria del Tasso, dall’esterno non racconta niente di che, con la sua sobria targa di metallo che ne segnala appena la presenza lungo l’alberata via villani (quella che da piazza Tasso sale verso…l’alto). La vera magia succede appena entri, dove ad accoglierti c’è sempre (24 ore su 24) uno dei giovani e sorridenti ragazzi dello staff. (una rarità, considerati i musoni impalati che solitamente ti accolgono negli alberghi).

tasso1IMG_5023Il lampadario-mappamondo che sovrasta l’ingresso ti proietta già in una dimensione internazionale: un’oasi per pellegrini provenienti da ogni parte del Mondo, un luogo di incontro e di scambio multiculturale (sia proprietari che dipendenti parlano tantissime lingue). Quando prosegui ed entri nella sala centrale, invece, vieni trasportato direttamente in un caffè-teatro degli anni 20…(e già mi ci vedo con vestito di frange a ballare charleston con una piuma in testa)!bar  stageGli arredi vintage, i bauli, i tappeti, il bancone del bar specchiato con i panchetti alti ed il mini-palco in fondo sono il pezzo forte dell’Ostello. Luogo di accoglienza, per le colazioni degli ospiti, ma anche sala per intrattenimenti di varia natura che vengono organizzati dallo Staff. Non è raro che serate, concerti, presentazioni e mini-mercati vedono come location ideale questa sala dal sapore retrò. Questo perchè “Ostello Tasso crede nella promozione dei musicisti locali e internazionali, poeti, attori, registi, stilisti e artisti. Un luogo multifunzionale, alternativo e vivace che abbraccia ogni espressione creativa attraverso lʼincontro, lo scambio di idee e di opinioni.” Dallo swing ai live, dalla poesia al teatro, il calendario degli happening è fitto (e potete rimanere sempre aggiornati seguendo la pagina FB).tasso2tasso3A disposizione dei clienti anche la luminosa cucina che affaccia sul patio esterno, godibile dalla primavera in poi per leggere un libro o fare quattro chiacchiere con gli altri ospiti dell’ostello…Tutti gli ambienti sono semplici ma estremamente curati, rifiniti in ogni minimo dettaglio. Pulizia compresa!!! Perchè anche l’occhio vuole la sua parte…e, diciamo la verità, il 90% degli ostelli che si trovano in giro per l’Italia sono dei posti squallidi e tristi. Questo NO! 😉tasso4Anche le 12 “design rooms” sono tutte diverse, basiche ma alle quali non manca niente. La struttura è dotata di lavanderia e connessione wifi gratuita. Il team dell’ostello è super disponibile a dare indicazioni sui locali più alternativi, organizzare tour, prenotare musei così come ristoranti, portarvi alla scoperta dei luoghi meno turistici e più inusuali di Firenze. (e non certo perchè pagati o perchè legati da strani accordi commerciali, ma perchè mossi dalla voglia di promuovere le eccellenze alternative spesso sconosciute ai più!)tasso5Lo scorso 8 marzo, abbiamo avuto l’intera sala a disposizione per organizzare un aperitivo per i “guest” della Female Jam…e nessuno voleva venire via di lì!!! Motivo per cui quest’anno abbiamo deciso di fare tutto QUI: classi, per le quali la sala diventerà uno spazio ad hoc per le lezioni, aperitivo, serata, area relax, area shopping e anche per il pernottamento. Così staremo davvero tutti insieme per 48 ore circa…dopo le quali non ci vorremo vedere più per il resto dell’anno 😉tasso6

 

Raggiungerlo è facilissimo, sia dalla stazione che venendo in macchina. A questo link indicazioni super-dettagliate. Qui vi mettiamo la mappa…Schermata 2015-03-06 a 16.33.49

Indubbiamente sarà una “Female” diversa dal solito…se proprio ve la volete perdere fate pure, altrimenti noi vi aspettiamo il 21/22 marzo in questa cornice incredibile!!!